le erbe e le piante
della salute
Nuovomondo di XmX - tutti i diritti riservati
rif. 030900-180301
HOME PAGE INDIETRO

Alla scienza dobbiamo tanto per aver scoperto tutti i farmaci che ci hanno prolungato di molto la vita.  Ma gli enormi interessi economici alle spalle della medicina allopatica e dell'industria chimica hanno fatto sì che in pochi decenni di industrializzazione dimenticassimo l'immenso beneficio che ci viene dalla Farmacia della Natura.

Gli animali da sempre attingono dal Mondo Vegetale ciò che gli occorre per mantenersi in salute, guidati da un infallibile istinto. E anche l'Uomo, dalla preistoria all'inizio dell'era moderna, ha conosciuto e usato la virtù risanatrice fornitaci dal Popolo Verde:  perchè dimenticarlo?   lavanda

Siamo un pò stati storditi e ammaliati da tutte le meravigliose conquiste dell'Era Tecnologica, dimenticando la Natura:  ma non sarebbe bello recuperare la Medicina Verde e, magari, guidare ad essa i nostri tecno-figli?

I principi attivi isolati dalle piante e successivamente riprodotti per sintesi chimica, molto spesso non hanno la stessa efficacia curativa di tutta la pianta.  Le ricerche più recenti confermano quello camomilla che gli erboristi da sempre affermano:  nella pianta, oltre al principio attivo, è presente tutta una serie di altre sostanze "di contorno" che ne armonizzano l'effetto terapeutico, rendendolo più equilibrato e quindi efficace.  È vero altresì che la pianta intera non si presta ad un dosaggio esatto, è di più difficile conservazione, a volte ha controindicazioni eccessive, e la sua preparazione può risultare poco pratica:  di tutto questo occorre tener conto.  Ma quando ci è possibile, usiamo le preparazioni canapa erboristiche.  Le piante possono giovarci, e senza intossicare l'organismo con tutti quegli eccipienti presenti nei farmaci: coloranti, stabilizzanti, addensanti, aromatizzanti, ecc...

In alcuni casi le medicine sono indispensabili e senza alternative, e questo deve dircelo il medico (meglio se anche erborista).  Noi potremo manifestargli il desiderio di curarci con la fitoterapia, ma se egli ritiene che i farmaci siano assolutamente necessari, prendiamoli lampone pure:  le piante non possono curare tutto, e inoltre fare di testa propria potrebbe essere pericoloso!

A fine pagina ecco una piccola raccolta di piante, solo un centinaio, a fronte delle alcune migliaia note.  Con essa si vuole solo dare un'idea del patrimonio che solitamente ignoriamo, utile sia per i piccoli disturbi fisici, che per le vere e proprie malattie che ci affliggono, come anche per usi culinari o cosmetici.   Buona lettura.

XmX                  

indice delle piante
A1 Acetosa Acetosella Achillea Aglio Agrimonia Alchechengi Alchemilla Alloro o Lauro Altea
A2 Aneto Angelica Anice verde Aparine Arancio amaro-dolce Artemisia Assenzio Avena
B Bardana Basilico Betonica Betulla Biancospino Bistorta Borragine Borsa del pastore
C1 Calamo aromatico Calendula Camomilla Camomilla romana Canapa Carciofo Cardo mariano Cardo santo o Cardo benedetto
C2 Carlina Carota Carrubo Castagno Cavolo Cedrina o Limoncina Cerfoglio
C3 Cicoria Ciliegio selvatico Cipolla Consolida maggiore Corbezzolo Correggiola Coriandolo Crescione Cumino dei prati
D Dragoncello o Estragone Drosera o Rosolida
E Elicriso Enula campana Equiseto o Coda cavallina Erica o Brugo o Grecchia Eucalipto Eufrasia
F Farfara Farfaraccio Finocchio selvatico Fiordaliso Fragola Frassino
G Gallio o Caglio o Erba da caglio Genepi Genziana maggiore Ginepro Gramigna
I Iperico Ippocastano Issopo
L Lampone Lavanda Lichene d'Islanda Licopodio Limone Lino Liquirizia Luppolo
M Maggiorana Malva Marrubio Melissa Menta piperita Mirtillo
N Nepetella Noce
O Olivo Olmaria Ononide Ontano Origano Ortica Orzo
P Papavero o Rosolaccio Parietaria Passiflora Peperoncino Piantaggine Pino silvestre Polipodio Prezzemolo Primula Prugnolo Pungitopo
R Rabarbaro Rafano Rosa canina Rosmarino Rovo Rucola o Rughetta Ruta
S Salsapariglia Salvia Sambuco Santoreggia Saponaria Sedano Senape nera Serpillo Soia Stevia
T Tanaceto Tarassaco o Dente di leone Tea Tree Tiglio Timo Trifoglio fibrino
U Uva ursina
V Valeriana Verbasco Verbena Verga d'oro Veronica Viola del pensiero Vischio
Z Zafferano

Raccomandazione
chiedete sempre aiuto all'erborista:
ne avrete un qualificato consiglio, ed eviterete possibili gravi errori.

I testi sulle singole piante sono ispirati dai classici dell'Erboristeria, rivisitati, corretti ed integrati.

Se questa pagina ti è piaciuta,
per favore clicca qui...


Nuovomondo di XmX - tutti i diritti riservati
HOME PAGE INDIETRO SU
@ per scriverci clicca qui.

 

Fiori di Bach
a domicilio...