barzellette per tutti - pag. 8

HOME PAGE INDIETRO PAG. PRECEDENTE PAG. SUCCESSIVA




Un americano borioso è su un autobus di Roma. Passando vicino alla basilica di San Giovanni commenta ad alta voce: -"In America possiamo erigere una chiesa come quella in una settimana!" Alcuni minuti dopo passano vicino al Colosseo e questi si vanta: -"In America possiamo fare un palazzo come quello in due settimane!" Poco dopo, avvicinandosi a San Pietro, l'americano chiede all'autista: -"Che cos'è quel grosso edificio laggiù?" e l'autista, scocciato: -"Ah, non lo so, ieri non c'era..."


Due nonnetti: -"Càspita, questo apparecchio acustico nuovo funziona proprio bene!" -"Di che tipo è?" -"Mezzogiorno e un quarto."


Un giorno San Pietro viene svegliato da qualcuno che bussa alle porte del Paradiso. Si alza, va ad aprire e si trova davanti un vecchietto, un pò curvo, occhialetti rotondi, barba bianca corta e camice da falegname. -"Salve figliuolo... entra pure." I due si incamminano verso l'ufficio di San Pietro e si accomodano alla scrivania. San Pietro apre un cassetto e ne tira fuori un modulo, prende la penna e incomincia: -"Come ti chiami figliolo?" -"Giuseppe." -"Che lavoro facevi da vivo?" -"Il falegname!" A questo punto, San Pietro collega le due cose... Giuseppe... Falegname... e anche se non richiesto dal formulario domanda: -"Figli?" -"Ah! ...lei tocca un tasto dolente, io sì, ho avuto un figlio, se così si può dire, che fin da piccolo si è rivelato un prodigio, ma me ne ha fatte passare di cotte e di crude. Pensi che una volta è stato perfino arrestato! Poi, prima di raggiungere la maggiore età se ne andò di casa e non l'ho più visto da allora, però è diventato famosissimo e il suo nome è conosciuto da ogni uomo o donna sulla faccia della terra." A queste parole, San Pietro, senza più dubbi, si alza e percorre la stanza a balzi fino ad una porta. Bussa, si sente dire 'AVANTI' da dentro. Un attimo dopo ne esce Gesù a braccia aperte urlando -"PAPA'! PAPA'!" A queste parole il vecchietto sussulta, si alza di scatto e correndo verso la porta urla: -"PINOCCHIO! ... FIGLIO MIO!"


Due rane attraversano la strada: -"Attenta, arriva un'auto!" squish! -"Che hai detto?" squish!


La Nasa ha programmato un esperimento per provare la resistenza dell'uomo in totale solitudine nello spazio. Vengono scelti tre uomini: un play boy, un lettore di gialli e un accanito fumatore. Tutti e tre, secondo il progetto Nasa, dovranno essere spediti nello spazio su tre navicelle separate, dove dovranno rimanere in solitudine per ben sei mesi!! Gli viene concesso solo di portarsi qualcosa che li possa aiutare a passare il tempo durante il periodo di permanenza nello spazio. Arriva il giorno della partenza. Il play boy entra nella sua navicella con un'enorme borsa contenente filmini sexy... e parte. Il lettore di gialli si porta una mezza biblioteca di gialli di tutti i generi... e parte. Il fumatore, ovviamente, si presenta con qualche migliaio di sigarette e sigari di vario genere, sale sull'ultima navicella... e parte. Passano i sei mesi e le tre navicelle tornano sulla Terra. Il primo ad uscire è il play boy... che sembra piuttosto soddisfatto dell'esperienza. Ringrazia e se ne va. Si apre poi il portellone della navicella su cui era il lettore di gialli, anch'esso sembra soddisfatto dell'esperienza fatta. Ringrazia e se ne va. Infine si apre il portellone della navicella sulla quale era il fumatore e appare una figura sconvolta, con gli occhi a palla, otto sigarette in bocca, due nelle orecchie e due nel naso. Apre la bocca e fa: -"FIAM... MI... FE... RIIIII!!!"


Tre donne leggono un volantino: «L'ASSOCIAZIONE FEMMINISTE PROCLAMA: E' ora di finirla con lo strapotere maschile, è necessario affermare la indiscussa superiorità femminile obbligando gli uomini a svolgere tutti quei compiti per anni affibbiati alle donne. Da domani tutti i vostri mariti dovranno: 1) fare le pulizie di casa 2) fare la spesa 3) andare a prendere i bambini a scuola.» Decidono di tentare, e si danno appuntamento. Alcune settimane dopo, nello stesso luogo: -"Allora come è andata?" La prima donna: -"Io sono di origine inglese, ed avendo sposato un italiano pensavo che avrei incontrato qualche difficoltà. Ho detto a mio marito: «Da domani tu dovrai: 1) fare le pulizie di casa, 2) fare la spesa, 3) andare a prendere i bambini a scuola». Il primo giorno non ho visto nulla, il secondo effettivamente ha fatto tutto quello che gli ho ordinato." La seconda donna: -"Io sono di origine francese, ed anche io ho sposato un italiano. Ho detto a mio marito: «Da domani tu dovrai: 1) fare le pulizie di casa, 2) fare la spesa, 3) andare a prendere i bambini a scuola». Il primo giorno non ho visto nulla, il secondo non ho visto nulla, il terzo giorno effettivamente ha fatto tutto quello che gli ho ordinato." La terza donna: -"Io sugnu siciliana e mi maritai un siciliano. Dissi a me maritu: «Da domani tu devi: 1) stuiare la casa, 2) fare la spisa, 3) in a pigghiari li bambini». Lu primu iornu un vitti nenti, lu seconnu iornu un vitti nenti, lu terzu iornu un vitti nenti, lu quartu iornu accuminciai a vidiri dall'occhiu destru..."


HOME PAGE INDIETRO PAG. PRECEDENTE PAG. SUCCESSIVA SU
per suggerimenti, correzioni, rettifiche, ecc. scrivi al webmaster XmX

 

Fiori di Bach
a domicilio...